mercoledì 22 ottobre 2008

Almanacco
























In occasione del Salone Internazionale del Gusto e Terra Madre
verrà presentato questo nuovo progetto editoriale di SlowFood,
L'Almanacco, un ricco tomo di circa trecento pagine
dove saranno raccolte le linee guida della filosofia slowfoodiana.
Un numero all'anno che verrà tradotto in sette lingue e distribuito
a tutti i soci slow food del pianeta.
In questo primo numero un corposo approfondimento sul tema degli OGM
da me illustrato, dieci grandi firme:

Luca Colombo (Italia)
Miguel A. Altieri (California)
Maria Teresa Morresi ( Argentina)
Pamela Cuthbert (Canada)
Vandana Shiva (India)
Richard Cornish (Australia)

Madieng Seck (Senegal)
Francesc Balanà (Spagna)
Joanna Blythman (Regno Unito)

Alexander Baranov (Russia)

dieci articoli, dieci illustrazioni.













































































































































































17 commenti:

edilavorochefai ha detto...

anche la mia macchina è così.

contessina ha detto...

anche la mia...all'interno...devo trovare slowfood..mannaggia a questa città, non si trova mai niente!!

bardamu ha detto...

l'illustrazione è veramente bella

M ha detto...

ciao Barda, bentornato e complimenti per l'infanzia!
Edi e Contes, anche la mia vecchia auto era paludosa...ora vediamo quanto ci metto a ridurre così quella nuova.
contes, Slowfood rivista e Almanacco arrivano direttamente in abbonamento ai soci,( o in questi giorni al Salone del gusto di torino). non lo trovi in edicola.

contessina ha detto...

si infatti..me ne sono resa conto dopo aver scritto il commento...:D...prima la leggevo sempre all'IIC, motivo per il quale non mi ero mai posta il problema..grazie...ho la testa come quella di Miss Quijote...

M ha detto...

Miss Quijote...una donna che fa girare le pale.

contessina ha detto...

...anche...

FreZ ha detto...

Your first painting reminds me on a photography I saw a few days ago :
http://www.hotpixel.ch/index.php?showimage=922

Where humans give up, nature strikes back.

M ha detto...

ciao frez!

Giovanni Pasini ha detto...

10 lavori che funzionano alla grande!
complimenti!

M ha detto...

qualcuno di più qualcuno di meno...

marcello.bottega ha detto...

Il pastore impiccato fa venire i brividi. Però bisognerebbe leggere l'articolo, acquisterebbe ancora, e ancora. Invece Gramellini continua a chiederti illustrazioni generiche? Vista domenica scorsa il dubbio viene.

M ha detto...

ciao Bottega, si sarebbe da leggere, infatti non è un pastore ma un coltivatore di cotone,Vandana Shiva scrive nell'articolo che il numero dei suicidi tra loro è aumentato notevolmente(1095contadini suicidi nel 2007 solo nella regione indiana di Vidharbha, uno ogni 8 ore) da quando è stato introdotto il transgenico.


si domenica era generica...

edilavorochefai ha detto...

gli squali nella fanta mi piacciono molto..:)

matitaDaC ha detto...

....dalla calda lana all'immersione nel ghiaccio, secondo contrappasso...
Belli: il maculato/teschiato; lo slowfood/fastflight; la M di Mcdonald's e la M capovolta del forcone.....
bravo!!

matitaDaC ha detto...

pardon....venivano trasformati in alberi e tormentati dalle arpie...:(

Anonimo ha detto...

che mangiata al salone del gusto!!!
ciao ballerino scalzo...